Ingegneria ambientale

Questa attività nasce nell’insieme dei servizi che Tecsa offre nel campo dell’analisi ambientale e nello sviluppo di studi e valutazioni per ridurre l’impatto verso l’ambiente a supporto degli adempimenti previsti dal D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

Queste attività includono generalmente i seguenti studi:

  • analisi e misure della qualità dell’aria dei siti industriali e delle acque da essi utilizzate;
  • valutazioni, anche previsionali, di impatto acustico;
  • valutazioni, anche previsionali, dell’inquinamento atmosferico (anche in relazione al traffico veicolare);
  • analisi del sottosuolo (stratigrafie, falde, ecc.);
  • analisi rischi connessi alla dispersione di agenti inquinanti in aria su aree a particolare topografia/corografia e studio delle procedure di allertamento e di emergenza da adottare su aree ad elevata densità di popolazione;
  • analisi della formazione e della dispersione accidentale in acque fluviali o marine o sul suolo di prodotti chimici e/o petroliferi;
  • elaborazione di mappe tematiche relative alla flora, fauna, utilizzazione del territorio;
  • studi di impatto ambientale di nuovi impianti petroliferi e chimici integrati, e/o modifiche di quelli esistenti;
  • screening ambientali;
  • scoping ambientali;
  • audit ambientali ed analisi preliminari a carattere ambientale;
  • supporto alla predisposizione di Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001 ed Emas;
  • predisposizione della documentazione a supporto della Domanda di Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e della Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) ed assistenza specialistica nell’ambito del contraddittorio con gli Enti.

Negli ultimi anni TECSA S.r.l. si e’ inoltre specializzata nello sviluppo di modelli e studi LCA. Attraverso le analisi LCA è possibile procedere alla ottimizzazione dei processi con particolare riferimento alla gestione delle risorse ed al miglioramento della efficienza aziendale soprattutto in relazione agli obiettivi aziendali in materia ambientale. I modelli sono sviluppati utilizzando codici di calcolo specializzati e divenuti standard a livello internazionale oppure, nei casi maggiormente complessi e meno standardizzabili, utilizzando routine specifiche create ad-hoc con appositi strumenti di simulazione. I modelli ed i risultati derivanti dalle simulazioni condotte sono presentati attraverso l’impiego di notazioni grafiche facilmente comprensibili e generalmente attraverso i diagrammi di Sankey, ponendo in relazione i flussi di materiali, energia e costi ad essi associati con evidenze grafiche e collegamenti proporzionali alla loro significativita. I modelli sono validati sulla base dell’esperienza storica ed operativa del sito oggetto di analisi attraverso l’analisi dell’intero complesso dei dati a disposizione anche utilizzando metodi e strumenti di “business intelligence”; i processi aziendali sono elaborati in forma idonea per l’introduzione nel modello di simulazione complessivo a valle di una estesa campagna di mappatura condotta attraverso specifiche audit pianificate che contemplano anche l’analisi di dettaglio dei manuali operativi e di produzione. Terminata l’attivitá consulenziale TECSA S.r.l. procede al rilascio del modello di simulazione ed alla formazione delle risorse aziendali del Committente al fine di trasferire gli strumenti di analisi al Cliente affinche esso possa rendersi autonomo nelle attivitá di monitoraggio nel tempo delle proprie prestazioni utilizzando metodi consolidati e strumenti di reportistica avanzati, oltre che nelle attivita di introduzione di modifiche minori che possano rendersi necessarie a fronte di modificazioni dei processi aziendali.