Ingegneria civile e architettura

Tecsa S.r.l., nell’ambito dello svolgimento delle attività connesse con il suo core business, ha negli anni affiancato alle prestazioni classiche in materia di consulenza specialistica in ambito HSE e progettazione antincendio una serie di attività collaterali volte ad offrire un servizio a 360°. Tra queste attività di ingegneria civile e di progettazione architettonica.

La progettazione architettonica ha sempre giocato un ruolo fondamentale nelle attività Tecsa S.r.l.. In particolare per quanto attiene gli aspetti antincendio connessi con nuove opere o con attività di retrofitting di manufatti edilizi esistenti. Gli ultimi anni hanno visto anche il nascere di progetti di ricerca congiuntamente alle università destinati all’approfondimento del collegamento che può intercorrere tra il modello digitale della costruzione e le performance in materia antincendio. Ciò risulta estremamente fattivo considerando le nuove tecnologie 3D e BIM (“Building Information Modeling”) di cui Tecsa S.r.l. dispone.

Tecsa S.r.l. ha poi proceduto per una serie significativa di clienti aventi siti su tutto il territorio nazionale ad effettuare analisi di vulnerabilità sismica e verifica strutturale delle strutture rispetto agli eventi sismici. Tra questi la maggior parte delle raffinerie italiane e numerosi siti industriali soggetti alla normativa di prevenzione degli incidenti rilevanti (ricordando che il D.Lgs. 105/2015, recepimento della Direttiva Seveso III, di fatto pone l’accento sulla necessità di valutare gli eventi incidentali industriali generati a partire da eventi naturali, tra cui il sisma). Nell’ambito di tali attività Tecsa S.r.l., congiuntamente con il Politecnico di Torino, ha messo a punto una metodologia speditiva di indagine della vulnerabilità sismica che pone in relazione gli eventi rilevanti in potenza che si possono manifestare a seguito di un evento sismico con la vulnerabilità vera e propria delle strutture data la loro condizione effettiva. Tale metodo consente di addivenire ad una prioritizzazione degli approfondimenti da condursi in ottemperanza alla legge antisismica nazionale secondo i metodi previsti dalle NTC di riferimento ed è fondato sulle risultanze dell’analisi di rischio di incidente rilevante, sull’applicazione dell’analisi LOPA (AIChE) per alcuni scenari incidentali, sul giudizio esperto e su di una serie di calcolazioni semplificate condotte a partire da modelli semplificati di strutture assimilabili agli items oggetto di studio sviluppati con tecniche FEM.

I servizi in ambito ingegneria civile ed architettura sono riconducibili a:

  • progettazione di base ed esecutiva;
  • direzione lavori;
  • ingegneria delle strutture;
  • ingegneria antisismica;
  • ingegneria geotecnica;
  • analisi e gestione del processo di costruzione supportate da strumenti e metodi avanzati (BIM, LBS – Location Based Scheduling, Simulazione 2D/3D e 4D);
  • pianificazione urbanistica;
  • analisi del territorio mediante strumenti di cartografia numerica e sviluppo di sistemi informativi territoriali (GIS in ambiente Autodesk ed ESRI anche in formato web-based);
  • progettazione e verifica illuminotecnica (il progetto illuminotecnico viene realizzato in ottemperanza ai requisiti di cui alla norma UNI 11630 edizione 2016);
  • audit/diagnosi energetica e sviluppo delle attestazioni delle prestazioni energetiche (APE) in ottemperanza ai disposti di cui al D.M. 26 giugno 2015 (Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici);
  • effettuazione di verifiche di sostenibilità ambientale dei progetti edilizi sia per quanto attiene gli edifici sia per quanto attiene le infrastrutture mediante protocolli nazionali ed internazionali riconosciuti (LEED, BREEAM, ITACA) con tecnici specializzati e certificati;
  • facility management;
  • validazione dei progetti ed esecuzione di studi di fattibilità;
  • perizie;
  • sicurezza nei cantieri temporanei e mobili (ex Titolo IV del D.Lgs. 81/2008).