Simulazione

Sviluppo di simulazioni di processi, attività produttive e sistemi

Da sempre TECSA S.r.l. ha dato importanza alla simulazione quale strumento per lo studio di attività produttive, processi e sistemi.

Oggigiorno tali strumenti costituiscono una risorsa indispensabile per poter traguardare un approfondimento quantitativo e sul quale fondare le proprie decisioni.

Consapevole di ciò la società ha da sempre investito in metodi di analisi e tools specifici di approfondimento sempre più specializzati, dapprima solo in relazione agli aspetti di analisi di rischio industriale, successivamente in relazione ad altre tipologie di studio che nei trenta anni di attività sono diventate vere e proprie aree di business anche indipendenti dal settore originario.

In particolare la simulazione consente di investigare sia aspetti RAMS, di continuità del business, di ottimizzazione produttiva, di individuazione della strategia aziendale, etc.

TECSA S.r.l. impiega quindi la simulazione in differenti aree applicative tra cui anche la simulazione dei processi di produzione del mondo oil and gas, la simulazione del traffico nelle aree portuali e verso i pontili petroliferi ed i terminal commerciali, la simulazione della produzione nel mondo del mining. Tali attività risultano essere un valido supporto analitico alla consulenza per la formazione dei sistemi di gestione aziendale (manutenzione, continuità del business, etc.).

In relazione a ciò per le attività di studio dei sistemi produttivi vengono impiegati sia codici di calcolo autoprodotti con piattaforme specialistiche (Mathematica, Matlab, Simulink e Mathematica SystemModeler) sia codici di calcolo commerciali specializzati. Tra questi è possibile citare @Risk, ARENA, GPSS, DPL, etc. spesso impiegati in combinazione tra loro. Ciò consente di simulare sia sistemi ad eventi dinamici discreti sia sistemi con variabilità stocastica (impiegando tecniche di tipo Monte Carlo).

I modelli di simulazione sono costruiti a partire dai dati dei clienti spesso di concerto con gli stessi nell’ambito di un processo di raffinazione successiva ed iterativa del modello. Ciò consente sia di disporre di uno strumento di analisi in tempi brevi sia di impiegare il modello, raggiunto lo scopo, allo stage di predisposizione dello stesso congruo con i dati da analizzare. Il grado di dettaglio del modello è infatti funzione delle informazioni a disposizione e della definizione individuata come necessaria per le informazioni in uscita dallo stesso. Le recenti tecnologie web consentono la pubblicazione del modello di simulazione su cloud e permettono al cliente sia di seguire lo sviluppo dello stesso, intervenendo direttamente, sia di utilizzare nel tempo il modello predisposto per le proprie attività di analisi traendo vantaggio di tutti gli aggiornamenti rilasciati nel tempo. In tal senso Tecsa S.r.l. si è specializzata nell’impiego di Wolfram Alpha su cloud.