Sicurezza degli affollamenti e gestione dei flussi

Tra le principali cause di incidente durante eventi con elevati livelli di affollamento vi sono l’inadeguatezza del luogo e una cattiva gestione; pertanto nell’organizzazione di un grande evento bisogna dare il giusto peso sia alla progettazione della struttura che alle procedure di gestione e addestramento al fine di realizzare una strategia di esodo efficace in situazioni di emergenza.

La gestione della folla consiste nella pianificazione sistematica atta a garantire un movimento e un’aggregazione ordinata delle persone; si tratta, quindi, di comprendere il comportamento della folla e i fattori che lo influenzano.

TECSA S.r.l. offre servizi e soluzioni innovative per la gestione degli affollamenti di grandi eventi; la società ha attivato una partnership formale con la società Incontrol Simulation Software con sede in Olanda, leader nello sviluppo di soluzioni software per l’ottimizzazione di prestazioni, sicurezza e security di grandi eventi.

L’esperienza di TECSA S.r.l. nella stesura di piani di emergenza ed evacuazione coniugata con le potenzialità della piattaforma software Pedestrian Dynamics di Incontrol per la simulazione dinamica dei flussi pedonali, consentono lo sviluppo di una valutazione completa e avanzata delle strategie di esodo.

La safety e la security dei visitatori è diventata una delle questioni principali per grandi eventi e TECSA S.r.l. offre risposte a problemi logistici complessi.

Pedestrian Dynamics è la soluzione per la simulazione di flussi pedonali in infrastrutture complesse e può essere utilizzato per valutare le prestazioni e la sicurezza di un grande evento. Grazie all’utilizzo del software si possono:

  • risparmiare tempo e denaro testando le prestazioni e la sicurezza dell’evento durante la fase progettuale;
  • valutare e confrontare scenari di emergenza o scenari in condizioni normali (ingresso e uscita dei visitatori);
  • sviluppare piani di evacuazione e di emergenza per i servizi di organizzazione e di emergenza;
  • presentare il sito dell’evento in una visualizzazione 3D ai soggetti coinvolti nell’organizzazione;
  • mappare l’infrastruttura con i flussi pedonali e individuare i colli di bottiglia (fonte potenziale di rischio);
  • pianificare in modo ottimale la struttura e i flussi dei visitatori;
  • comprendere l’impatto che un evento ha su una città (pianificazione urbanistica).