Assistenza legale, assicurativa e perizie tecniche

Da tempo TECSA  S.r.l. pone le proprie competenze a servizio delle attività di ingegneria forense condotte direttamente piuttosto che per terzi, sia in ambito giudiziario che in ambito assicurativo.

In ambito giudiziario i tecnici TECSA S.r.l. assumono sia il ruolo di consulenti tecnici di parte sia il ruolo di CTU, sia per conto della magistratura inquirente sia per conto della magistratura giudicante nei casi ad alta complessità ove alle doti di gestione del procedimento proprie di un ingegnere forense risulta necessario porre in essere metodologie di approfondimento e sviluppo della perizia di tipo specialistico.

A partire dal 2015 TECSA S.r.l., stante il grande impegno nell’ambito della ingegneria forense, ha sviluppato una propria specifica divisione competente in materia e denominata MFCforensic che offre i suoi servigi sia in Italia sia all’estero attraverso le competenze riconosciute di ciascun esperto che ne fa parte ed in particolare di L. Marmo, L. Fiorentini e B. Chiaia che coordinano le attività della divisione secondo le specifiche competenze.

MFCforensic, il cui flyer è disponibile in formato PDF, insieme con la brochure completa, offre una serie di specifiche attività consulenziali tra cui:

INGEGNERIA FORENSE PER INDAGINI E PERIZIE INERENTI:

  • incidenti industriali;
  • incendi ed esplosioni (condotti secondo std. NFPA 921);
  • infortuni e decessi sul lavoro (eventualmente connessi con macchine ed apparecchiature);
  • crolli e dissesti strutturali;
  • cedimenti di fondazione;
  • integrità strutturale;
  • frane e dissesti idrogeologici;
  • indagini su procedure di appalto e gare pubbliche;
  • analisi di rischio di incendio e di esplosione, studi FERA, studi di facility siting ai fini assicurativi;
  • “due diligence” ambientali, di salute e sicurezza sul lavoro, sicurezza di processo e su patrimoni aziendali ed edilizi.

SIMULAZIONE AVANZATA:

  • analisi agli elementi finiti (FEM);
  • analisi fluidodinamica 1D, 2D e 3D (CFD);
  • sviluppo di codici di calcolo specialistici;
  • grafica 2D/3D e realta’ aumentata (fino alla realtà virtuale di tipo immersivo) per la ricostruzione e la descrizione delle dinamiche di eventi incidentali.

FORMAZIONE:

  • formazione all’analisi degli incidenti, dei near-miss (anche in relazione agli specifici requisiti della Seveso III) e degli infortuni;
  • approfondimento delle metodologie di investigazione degli incidenti ed in particolare Bow-Tie, Tripod, Root Cause Analysis, etc.
  • approfondimento delle problematiche connesse con l’errore umano e illustrazione dei metodi maggiormente utilizzati per lo studio del fattore umano.

INDAGINI CHIMICHE SPECIALISTICHE PER LA RICERCA DI ACCELERANTI DI FIAMMA E LA CARATTERIZZAZIONE DI MATERIALI COINVOLTI IN INCIDENTI E/O INCENDI

Si segnala inoltre il Volume, di prossima pubblicazione:  “Principles of Forensic Engineering applied to Industrial Accidents”, degli autori Luca Fiorentini (TECSA S.r.l. – MFCforensic), Luca Marmo (Politecnico di Torino – MFCforensic), 2017 , Wiley, Chichester UK, ISBN 978-1118962800 [LIBRO], vai alla notizia. Disponibile inoltre la copertina del volume. Per approfondimenti si rimanda alla pagina dedicata.