Articoli Correlati
Carlo Fiorentini

Storia

Dal fondatore ai giorni nostri

Tecsa S.r.l. è stata fondata nel 1979 da Carlo Fiorentini.

Il fondatore, riconosciuto esperto in materia antincendio a livello nazionale ed internazionale, oltre che titolare di brevetti di apparecchiature antincendio innovative, ha saputo dar vita, a partire da un piccolo nucleo di specialisti in materia di ingegneria e progettazione antincendio, ad una società di consulenza nota ed apprezzata che opera a 360° nel mondo della sicurezza antincendio e dell’industria di processo. Ciò senza trascurare il valore umano di tutte le relazioni professionali sia in azienda che all’esterno di essa con collaboratori e committenti.

A partire dal 1997, anno di prematura scomparsa del fondatore di Tecsa, l’Associazione 3ASI (Associazione degli Analisti dell’Ambiente, dell’Affidabilità e della Sicurezza Industriale) che lui stesso aveva contribuito a fondare, ha dedicato una borsa di studio a ricordo “del suo impegno nell’affrontare i temi ambientali e della sicurezza degli impianti”.

Da sempre l’immagine di Tecsa è stata quella definita alle origini dal suo fondatore ovvero quella di una realtà in continua evoluzione ed aggiornamento, collegata con analoghe realtà nazionali, europee e nazionali di riferimento per un mutuo scambio di know-how volto a garantire un servizio sempre di altissimo livello ai propri committenti e flessibile alle richieste del mercato anche in relazione ai sempre più puntuali requisiti normativi.

Il motto che individua le caratteristiche fondamentali del servizio, riportato sulla documentazione aziendale dall’anno di fondazione, è una frase ben conosciuta di Sallustio tratta dalla sua opera “De coniuratione Catilinae”:

“Priusquam incipias consulto, ubi consulueris, mature facto opus est” ovvero “Prima di dare inizio ad una impresa c’è bisogno di riflessione; successivamente bisogna agire prontamente”.

Il servizio di consulenza in materia HSE non può infatti essere improvvisato e necessita di preparazione. Le tempistiche di erogazione del servizio, con particolare riferimento alle scadenze previste dal corpo normativo di riferimento, agli interventi a seguito di quasi-incidenti ed incidenti veri e propri, alle tempistiche sfidanti di importanti progetti di evoluzione impiantistica che costituiscono milestones imprescindibili del committente, possono essere rispettate solamente da una struttura ben organizzata, con riconosciute capacità, con un organico significativo.

Dal 2015 il direttore esecutivo di Tecsa S.r.l. è Luca Fiorentini.

Opera nell’ambito della società come analista di rischio di incidente rilevante, sicurezza nell’industria di processo ed esperto di ingegneria antincendio. Esperto di simulazione numerica avanzata e termo-fluidodinamica con strumenti CFD e FEM, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e membro senior di associazioni professionali internazionali tra cui NFPA, SFPE, FPA, IAFSS, AIChE, NAFI, IAAI ed ESRA. Per NFPA è dal 2007 membro delle commissione tecnica “Fire risk assessment methods” responsabile degli standard 550 e 551 e membro dal 2015 della commissione tecnica “Fire reporting” responsabile dello standard 901 “Standard classification of incident reporting and fire protection data”.  Per SFPE è membro della commissione tecnica “Research, Tools and Methods” (RTM), gruppo di lavoro internazionale “Innovation and Emerging Technology Working Group” (IETWG) e “SFPE Risk Task Group” responsabile della nuova edizione della autorevole “Engineering Guide to Fire Risk Assessment” che costituisce uno dei principali riferimenti  tecnici internazionali per l’esecuzione delle valutazioni del rischio di incendio. Egli svolge attività di consulenza tecnica per la magistratura inquirente e giudicante Collabora dal 2008 con il EPC Editore – eADE per la stesura di monografie tecniche, articoli tecnici e volumi.
I volumi attualmente disponibili per l’acquisto di EPC sono elencati nella pagina dell’autore sul sito dell’editore.
Nel 2013, insieme con L. Marmo ed E. Danzi (Politecnico di Torino) ha sviluppato una metodologia per la valutazione del rischio di incendio per gli occupanti e la proprietà, denominata F.L.A.M.E. (“Fire risk Level Assessment Method for Enterprises”). Egli è revisore per una serie di riviste di livello internazionale (“Journal of loss prevention in the process industries”, “Safety science”, “Journal of Hazardous Materials”, “Fire Technology”, etc.) ed è inoltre membro dell’editorial board delle riviste “Fire Protection Engineering Magazine” e “Fire Protection Engineering Magazine – Europe”, organi ufficiali della SFPE e della rivista “International Journal of Forensic Engineering”, edita da Inderscience. In materia di ingegneria forense egli è inoltre membro “professional” della prestigiosa Chartered Society of Forensic Sciences (UK).

La società è attualmente in una fase di grande espansione e significativa riorganizzazione per garantire una maggiore flessibilità e tempestività, una migliore presenza sul territorio nazionale e su quello europeo, una più stretta collaborazione con società specializzate di livello internazionale ed uno scambio più strutturato con l’università ed il mondo della ricerca. In particolare gli ultimi anni hanno individuato una serie di nuovi ambiti di business che, con l’apprezzamento dei committenti, hanno determinato la necessità di procedere ad un significativo aumento delle risorse aziendali, compreso l’inserimento di tecnici riconosciuti a livello europeo, allo sviluppo di nuove divisioni aziendali, alla stipula di partnership di livello europeo con società leader nel settore di competenza e di  individuare nuove sedi in Italia ed all’estero.

Nel 2015 si è proceduto alla creazione di due specifiche divisioni aziendali: la divisione “Operational Excellence” per servizi di consulenza integrata alla industria di processo e la divisione “Ingegneria Forense” per servizi di consulenza a fronte di infortuni ed incidenti sul lavoro con particolare riferimento ai casi di incendio ed esplosione ove le attività di indagine sono supportate da metodiche di analisi riconosciute (es. NFPA 921) e da strumenti avanzati di ricostruzione dell’evento (es. codici di calcolo FEM o CFD), vedasi flyer e brochure specifica delle attività di MFCforensic.

 

Aree di intervento

I nostri servizi per le aziende

Analisi del rischio industriale

Questa attività è partita nel 1982 a seguito della emanazione della direttiva comunitaria EEC 82/501 relativa alle industrie a rischio di incidente rilevante (direttiva ratificata in Italia tramite il decreto del Presidente della Repubblica n° 277 ed  i successivi decreti del Ministero degli Interni e del Ministero dell’Ambiente). Attualmente, nell’anno di entrata in vigore della terza […]

Ingegneria antincendio

I servizi di consulenza nel campo dell’analisi di sicurezza offerti da Tecsa S.r.l. sono disegnati per incontrare le necessità dell’Utente mediante analisi, valutazioni e proposte mirate alla risoluzione delle problematiche di sicurezza antincendio di qualsiasi genere nel campo industriale e civile. Questi sono alcuni dei servizi offerti: Studi di fattibilità e budget d’investimento per sistemi di prevenzione, […]

Ingegneria dell’affidabilità

Da anni le attività TECSA S.r.l. in materia di analisi del rischio sono state affiancate a studi di tipo RAMS per l’investigazione di aspetti strettamente connessi con i sistemi oggetto di analisi ma non limitatamente agli aspetti di sicurezza (Safety). La conduzione di studi di tipo RAMS (Reliability, Availability, Maintainability and Safety) su sistemi, come pure […]