RAPPORTO INTEGRATO DI SICUREZZA PORTUALE DI VENEZIA

2017 / Analisi del rischio industriale / Infrastrutture, Trasporto ed Energia

Documento redatto per conto dell’Autorità Portuale di Venezia in ottemperanza al D,M, 293 del 16/05/2001 al fine di analizzare il rischio di incidente rilevante nel Porto di Venezia.

Lo studio effettua una ricomposizione del rischio in ambito portuale legato alla presenza di aziende a rischio di incidente rilevante (sulla base dei dati forniti dai gestori) e alla movimentazione delle merci pericolose all’interno del Porto.

Lo studio ha contemplato lo sviluppo sia di una analisi dei rischi quantitativa (QRA) a partire dagli esiti delle analisi di sicurezza condotte dai singoli gestori ed anche lo sviluppo di una serie di calcolazioni volte a determinare, con l’ausilio di codici di calcolo specifici, la frequenza delle potenziali collisioni in mare e condurre successivamente la stima delle conseguenze. L’analisi di sicurezza in mare è stata elaborata a partire dal traffico marittimo registrato negli anni e dalla ricomposizione delle ordinanze valide per la conduzione delle imbarcazioni nell’area di riferimento, mediante lo sviluppo di un modello.

Nell’ambito delle attività affidate, sempre in ottemperanza al decreto di riferimento, TECSA S.r.l. ha sviluppato anche il piano di emergenza portuale.

Casi studio

Tutti i casi studio