DNV Safeti: nuovo codice di calcolo specialistico a disposizione di TECSA

Dato l’incremento significativo delle attivit√† di ricomposizione del rischio industriale su larga scala e della valutazione quantitativa del rischio all’interno di stabilimenti complessi TECSA S.r.l. si √® dotata, nel corso del corrente anno 2017, di una licenza del codice di calcolo specialistico, standard de facto per tale tipologia di valutazioni, DNV Safeti versione Onshore (recentemente aggiornato alla release 8.0 completamente rinnovata).

Mediante tale tool risulta recentemente completato un estensivo quantitative risk assessment (QRA) sulla progettazione di base di un intero nuovo stabilimento petrolchimico in CINA da realizzarsi “grass root”. Nell’ambito dell’analisi di rischio che ha visto lo sviluppo sia di Hazid, Hazop, alberi dei guasti e degli eventi, in accordo a quanto definito dagli standard internazionali di riferimento impiegati (tra i quali il “Purple Book” del TNO olandese), sono stati condotti gli approfondimenti volti alla definizione sia degli eventi incidentali di riferimento sia dei conseguenti indici di rischio individuali e sociali (tra cui l’indice LSIR – Location Specific Individual Risk e l’indice IRPA – Individual Risk Per Annum e la curva F/N per la descrizione del rischio sociale).