Ingegneria dei sistemi e sviluppo software

Le nuove tecnologie informatiche, tra cui in primo luogo gli ipertesti, i sistemi esperti e i modelli logico/probabilistici, applicate ormai da numerosi anni da Tecsa S.r.l. nel campo della sicurezza, hanno permesso lo sviluppo di sistemi specifici all’avanguardia per l’ingegneria antincendio, l’ingegneria ambientale e l’analisi del rischio industriale.

L’attività del nucleo informatico di Tecsa S.r.l. è oggi focalizzata su molteplici aspetti:

  • Tools software per l’analisi della sicurezza e dell’affidabilità specificatamente sviluppati per determinate problematiche o approfondimenti;
  • Customizzazione di codici di calcolo esistenti;
  • Sviluppo di piani di emergenza informatizzati per la singola azienda o per il territorio mediante gli ipertesti, la multimedialità, la realtà virtuale e le tecnologie intranet/internet;
  • Sviluppo di documentazione “web-based” con particolare riferimento alla messa a disposizione di documentazione pro informazione e formazione dei lavoratori;
  • Sviluppo di sistemi informatici per la gestione dei permessi di lavoro;
  • Sviluppo di manuali operativi, di produzione e di sicurezza multimediali;
  • Sviluppo di dispense informatizzate e di sistemi di gestione dell’apprendimento ondine (Learning Management Systems);
  • Sviluppo di simulazioni dinamiche di supporto alle decisioni e di modelli di decisione complessi;
  • Sviluppo di simulazioni di processi, attività produttive e sistemi;
  • Sviluppo di tools software avanzati per la gestione ed il monitoraggio della sicurezza e della salute in azienda a supporto della definizione dei KPI e dei sistemi di alimentazione dati al motore di data warehousing e di analisi;
  • Sviluppo di tools software e sistemi informativi a supporto dei sistemi e dei workflow di gestione della salute e della sicurezza;
  • Sistemi di gestione della conoscenza aziendale;
  • Audit del corpo procedurale e analisi delle procedure a supporto della valutazione dell’errore umano (HRA);
  • Sistemi informativi territoriali fondati su tecnologie GIS (gli esperti Tecsa S.r.l. lavorano indifferentemente con strumenti Autodesk ed Esri) per la rappresentazione delle risultanze dell’analisi del rischio, per la visualizzazione della pianificazione urbanistica e territoriale, per la gestione delle emergenze di tipo territoriale con strumenti speditivi appositamente sviluppati, etc.

Le attività di consulenza sono spesso supportate dalla divisione sistemi in modo tale da ottimizzare i tempi di realizzazione e da produrre documentazione di qualità. In particolare nell’ambito di progetti complessi vengono spesso utilizzati strumenti di authoring innovativi per la gestione del complesso delle informazioni, il facile aggiornamento delle stesse e la produzione di documentazione sia di tipo tradizionale (offline) che di tipo online (ipertesti), attraverso un approccio “single source publishing” Ciò consente di fornire al committente non solo il classico documento ma anche una versione facilmente consultabile, distribuibile ed interattiva (oltre il tradizionale PDF). Tali tecniche risultano particolarmente utili in tutti quei casi in cui i documenti debbono essere manutenuti nel tempo sia e soprattutto in termini di contenuti sia in termini di layout grafico sia ancora quando le medesime informazioni devono essere rese disponibili in forma diversa. Tra questi casi è possibile citare i manuali operativi di macchine ed impianti, il fascicolo delle macchine, i piani di emergenza interni, le procedure e le istruzioni operative, etc.  In questa ottica, ai fini della ottimizzazione dei propri flussi di lavoro, TECSA S.r.l. sta finalizzando un opportuno strumento per la produzione documentale dei documenti previsti dal D.Lgs. 105/2015 (Seveso III). Tale strumento consentirà di gestire il complesso di informazioni attraverso una preliminare suddivisione in unità atomiche per poi addivenire alla produzione documentale attraverso a) la messa in relazione dei contenuti; b) la produzione automatica di una quota parte della documentazione a partire da strumenti analitici appositamente sviluppati tra cui: 1) metodi ad indici (ivi compreso il pacchetto di valutazione degli scenari Na-Tech), 2) metodo LOPA per la determinazione del grado di resilienza della strategia antincendio rispetto agli scenari incidentali individuati come Top Event, 3) lo strumento di messa in relazione dell’analisi storica, dell’analisi operativa propria di Stabilimento (compresi i near-miss) e dell’analisi dei fattori gestionali di cui al sistema di gestione della sicurezza per la prevenzione incidenti rilevanti.

Le attività consulenziali TECSA S.r.l. con particolare riferimento a quelle intensamente computazionali (rendering 3D, realtà virtuale ed aumentata, simulazione avanzata, etc.) traggono vantaggio dalla partnership che la società ha stabilito con Dell Inc. di cui è Premier Partner e che garantisce la possibilità di utilizzo ma anche rivendita di tecnologie IT sempre aggiornate e particolarmente performanti sulle quali spesso sono distrituite anche le soluzioni software di TECSA S.r.l. presso i propri clienti (es. client e server per l’esecuzione di codici di calcolo, piattaforme e-learning, etc.).